Navigazione veloce

Utilizzo di “telefoni cellulari” e di altri dispositivi elettronici durante l’attività didattica

Disposizione relative al divieto di uso di cellulari e altri dispositivi elettronici durante l’attività didattica.

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

 ISTITUTO COMPRENSIVO “ VIA MATTEOTTI 11” CAVE

Via Giacomo Matteotti 11,  00033 CAVE (Rm) – COD. FISCALE 93016960580  – DISTRETTO 36

069580694    Fax 069509006    rmic8cd003@istruzione.it  – rmic8cd003@pec.istruzione.it    sito: www.iccave.edu.it

 

DIRIGENTE SCOLASTICO- COMUNICAZIONE N. 71 DEL 07/01/2014

 

AGLI ALUNNI

ALLE FAMIGLIE

A TUTTO IL PERSONALE

ALL’ALBO SEDE

 

OGGETTO: Utilizzo di “telefoni cellulari” e di altri dispositivi elettronici durante l’attività didattica.

 

Si ricorda agli alunni che a scuola è vietato l’uso dei cellulari e di altri dispositivi elettronici.

Tale divieto deriva dalla D.M. n. 30 del 15/03/2007 “Linee di indirizzo in materia di utilizzo di telefoni cellulari e di altri dispositivi elettronici durante l’attività didattica”, nonché da una più generale norma di correttezza che prevede la necessità di non introdurre nelle lezioni elementi di distrazione e di disturbo, oltre che di grave mancanza di rispetto al docente presente in classe.

 Anche in base all’art. 4 comma 2 del Regolamento di disciplina della Scuola secondaria di I grado di codesto Istituto Comprensivo, l’utilizzo del “telefono cellulare durante l’orario scolastico” si configura come infrazione disciplinare grave rispetto alla quale la scuola è tenuta ad applicare apposite sanzioni.

 Per la Scuola Primaria in base all’art. 1 comma 6 del Regolamento di Disciplina “Gli alunni sono tenuti a portare a scuola solo l’occorrente per i compiti e le lezioni e l’eventuale merenda dove non viene distribuita. Non è consigliabile portare somme di denaro e oggetti di valore (cellulare, MP3, I-pod, ecc.). La scuola, in ogni caso, non risponde di eventuali furti.” . In base allo stesso articolo, comma 7 “È comunque vietato utilizzare telefoni cellulari o altre apparecchiature elettroniche durante lo svolgimento delle attività didattiche. Per qualsiasi comunicazione di emergenza tra alunno e famiglia è a disposizione il telefono della scuola.”

 Si ribadisce che per le comunicazioni ai genitori gli alunni devono utilizzare il telefono della scuola e che, a loro volta, le famiglie, per comunicazioni urgenti, possono contattare i figli telefonando a scuola.

  Inoltre, si rende noto a studenti e genitori che vige il divieto assoluto di scattare foto, realizzare filmati o effettuare registrazioni vocali all’interno dell’ambiente scolastico, di metterli in rete (mms, face book, you tube e altro) o farne altro uso. L’acquisizione e la diffusione senza consenso da parte delle persone coinvolte (studenti, docenti o altri soggetti), costituisce un reato perseguibile dalle leggi vigenti in sede civile e penale, oltre che a provvedimenti disciplinari interni.

  Si invitano i docenti a dare lettura della presente comunicazione, annotarne l’adempimento sul registro di classe, attivare momenti di discussione sull’argomento con gli alunni e sintetizzarne il contenuto alle famiglie. La collaborazione dei genitori è fondamentale al fine di far diventare la scuola una comunità educante in cui studenti, docenti e genitori vengano coinvolti in una alleanza educativa che individui non solo contenuti, obiettivi e competenze da acquisire, ma anche valori da trasmettere per costruire insieme identità, consapevolezza e responsabilità.

  Con questo auspicio auguro un Buon 2014 agli alunni, alle famiglie, ai docenti e a tutto il personale dell’Istituto, che possa essere un anno caratterizzato dalla capacità di ascolto, di collaborazione, di correttezza e di rispetto.

 

              Il Dirigente scolastico

Prof.ssa Maria Vittoria Frascatani

 



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi